Skip to content
Contattaci
Assistenza
Documenti

Nata da un’idea forte, per fare la storia.

Trasformare talento e passione in oggetti utili per l’uomo e la sua comunità.

ROBUR-azienda-storia-fondatori

Nasce nel 1956 la ditta “D. Guerra”, fondata da Benito Guerra con uno spirito pionieristico: creatività, ricerca, sviluppo e produzione di soluzioni sempre nuove e l’impegno per un miglioramento continuo.

Un’idea che sta tutta nella forza di una parola: Robur. E un’idea vincente: la produzione di beccucci a gas per scaldabagni e caldaie, all’interno del panorama di espansione dell’impiego del metano in Nord Italia, che trasforma velocemente l’azienda in leader di mercato.

Nel 1967 viene fondato il laboratorio Robur, con il compito di garantire lo sviluppo dei prodotti e anticipare il mercato. Una scelta illuminata che produce nel 1969 il bruciatore atmosferico multi gas e nel 1973 il brevetto di un bruciatore ad alto rendimento e a basse emissioni.

La ricerca di efficienza e semplicità, e la volontà di avere un prodotto tutto proprio, crea nel 1976 l’idea del “riscaldamento da accendere e spegnere come la luce”, con i generatori di aria calda Robur. Un prodotto che rivela subito il suo successo. Nel 1982 si amplia la produzione con i radiatori individuali per integrare il riscaldamento di ambienti civili e commerciali. Sono gli anni in cui l’innovazione rivoluziona in mercato internazionale.

ROBUR_chi-siamo_storia_nuovo-cda-01

Le GAHP, pompe di calore ad assorbimento a metano ed energia rinnovabile, nascono dagli studi di una delle menti più brillanti del secolo scorso: Albert Einstein e sono concretizzati e sviluppati poi negli Stati Uniti, a Evansville, Indiana.

Robur acquisisce la tecnologia ad assorbimento da Dometic, società del gruppo Electrolux, nel 1991.

Le GAHP introducono sul mercato un nuovo concetto: la più alta efficienza termica attraverso una sola unità a metano per il riscaldamento e condizionamento, capace di utilizzare oltre il 50% di energia rinnovabile. Un traguardo epocale, a cui si aggiunge la pompa di calore ad assorbimento a metano ed energia rinnovabile per il settore residenziale: K18.

Nel 2019 Robur si rinnova, con un nuovo CDA e un nuovo presidente, e nel 2021 festeggia il 65° anniversario, con importanti novità all’orizzonte.

Pronti ad affrontare le nuove sfide del futuro.

1956


Nasce Robur


Benito Guerra fonda l'azienda di beccucci a gas per la produzione di componentistica nel settore del riscaldamento.

1967

Lo sguardo subito rivolto al futuro


Nasce il laboratorio R&D, dedicato allo sviluppo tecnologico.

1969

L’innovazione guida i passi successivi


Viene prodotto il bruciatore atmosferico multigas.

1973

Un brevetto che ha fatto la storia

Con il bruciatore ad alto rendimento e basse emissioni, efficienza ed ecologia si incontrano.

1976

Il riscaldamento come un'interruttore della luce

Si realizza il primo prodotto finito per il riscaldamento industriale: il generatore d'aria calda.

1982

Il radiatore individuale a gas

Specificatamente pensato per gli ambienti domestici e qualsiasi ambiente che necessiti di riscaldamento, anche in assenza di alimentazione elettrica.

1991

Nasce Robur Corporation

Robur crea il settore del condizionamento a gas grazie all'acquisizione della tecnologia dei refrigeratori ad assorbimento a gas GA dal gruppo Electrolux.

2004

GAHP, le pompe di calore a gas

Con lo sviluppo della tecnologia della pompa di calore ad assorbimento a gas l'azienda entra nel settore del riscaldamento e della climatizzazione con utilizzo di energie rinnovabili e uso razionale dell'energia.

2016

K18, la pompa di calore a gas residenziale

La pompa di calore ad assorbimento a gas ed energia rinnovabile aerotermica è disponibile anche per il settore residenziale.

2019

La seconda generazione

Nomina del nuovo CdA con Leonardo Guerra presidente.

2021

65 anni di Robur, guardando oltre

Robur compie 65 anni di attività ed è pronta a nuove sfide utilizzando la migliore strategia di sempre: guardare oltre.

SCOPRI I NOSTRI VALORI
SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI